Dr. Salvatore Ercolano Biologo Nutrizionista STUDIO DI ALIMENTAZIONE E NUTRIZIONE UMANA
Dr. Salvatore Ercolano                          Biologo Nutrizionista STUDIO DI ALIMENTAZIONE E NUTRIZIONE UMANA

L'alimentazione in GRAVIDANZA

La gravidanza è un evento fisiologico particolarmente importante durante il quale la salute di un individuo dipende strettamente dalla salute di un altro.

Pertanto, un buono stato di nutrizione della madre prima e durante tutto il periodo gestazionale sono condizioni essenziali per la prevenzione di una gran parte delle patologie neonatali.

Le modifiche fisiologiche che avvengono nella donna durante questo periodo sono numerose:

 

- incremento ponderale;

- incremento del dispendio energetico;

- modificazione metaboliche;

- modificazioni del volume di sangue;

- modificazioni dell'apparato cardiovascolare;

- modificazioni dell'apparato gastro-enterico;

- modificazioni del tessuto adiposo;

- modificazioni del tratto genito-urinario

 

Durante la gravidanza è richieto un maggiore fabbisogno energetico, in modo da rispondere alle necessità sia della madre che del feto; con un'attenzione particolare all'apporto proteico, lipidico, vitaminico e dei sali minerali (soprattutto Calcio e Ferro).

 

Date un'occhiata al mio articolo per La Scuola di Ancel:

 

http://www.lascuoladiancel.it/2013/03/26/lalimentazione-in-gravidanza/#.UVFZDXi6f0s.facebook

L'alimentazione in ALLATTAMENTO

Il latte materno è la prima fonte di alimentazione per il neonato e rappresenta la possibilità di trasmettere agenti protettivi per la propria difesa. Esso presenta tutti i macro e micro-nutrienti necessari per lo sviluppo e l'accrescimento ed è molto più digeribile rispetto al latte vaccino, però bisogna fare attenzione all'alimentazione della madre poichè molti nutrienti, sconsigliati nel periodo di allattamento, sono in grado di raggiungere la ghiandola mammaria e di passare al sistema digerente del neonato.

L' ALLATTAMENTO in termini energetici è considerato un lavoro molto più pesante della gravidanza e richiede un maggiore fabbisogno calorico.
Per non uscire debilitate da tale periodo è necessario alimentarsi correttamente, in quanto se la madre è malnutrita, preleverà nutrienti, soprattutto calcio e altri minerali dalle sue riserve senza avere possibilità di ricostruirle.

L'alimentazione in MENOPAUSA

Durante la condizione fisiologica di menopausa, la domanda di energia e specifici nutrienti, a seguito delle modificazioni ormonali, cambia sensibilmente; tanto che, non di rado, si rende necessario di ridurre il consumo di alcuni alimenti o, al contrario, di arricchire la razione normale con adeguate supplementazioni.

Opportune correzioni delle abitudini alimentari possono produrre effetti benefici nei confronti di alcune patologie che in questo periodo della vita si fanno più frequenti come: osteoporosi, malattia coronarica, etc.

La menopausa puo' portare la donna a instaurare un rapporto conflittuale di amore/odio con il cibo, talvolta con crisi compulsive bulimiche o comunque con disordini del comportamento alimentare.

 

Un'alimentazione corretta e personalizzata puo' aiutare nell'attraversare in maniera ottimale i 3 momenti fisiologi più importanti della vita di una donna.

Iscritto all'Ordine Nazionale dei Biologi N. 67933  Sez. A 

 

Presidente SLAM Corsi e Formazione

Come contattarci:  

 

tel: 328 4145457  

 

Mail: nutrizionista.ercol@gmail.com  

 

Indirizzo:

Studio di alimentazione e nutrizione umana  

Dr. Salvatore Ercolano

Via Santa Lucia 16

80067 Sorrento (NA)  

 

Riceve su appuntamento

Informazioni

Stampa Stampa | Mappa del sito Consiglia questa pagina Consiglia questa pagina
© Studio di alimentazione e nutrizione umana - Dr. Ercolano Salvatore Biologo nutrizionista - Via Santa Lucia 16 80067 Sorrento Partita IVA: 07410471218