Dr. Salvatore Ercolano Biologo Nutrizionista STUDIO DI ALIMENTAZIONE E NUTRIZIONE UMANA
Dr. Salvatore Ercolano                          Biologo Nutrizionista STUDIO DI ALIMENTAZIONE E NUTRIZIONE UMANA

Dieta vegetariana:

La dieta vegetariana si riconosce in modelli alimentari che escludono completamente o in parte gli alimenti animali (carne e pesce) ed i prodotti di loro derivazione. I modelli di dieta vegetariana sono diversi e per questo si può classificare in:

  • dieta latto-ovo vegetariana: esclude gli alimenti sia carne che pesce
  • dieta latto-vegetariana: permette l'utilizzo di latte e latticini
  • dieta ovo-vegetariana: ammette il solo uso di uova
  • vegana (solo alimenti vegetali)
  • vegana crudista (solo vegetali non cotti)
  • fruttariana
  • diete semivegetariane

L'American Dietetic Assosation scrive nel 2009: "le diete vegetariane correttamente pianificate, comprese le diete totalmente vegetariane o vegane, sono salutari; adeguate da un punto di vista nutrizionale, e possono conferire benefici per la salute nella prevenzione e nel trattamento di alcune patologie. Le diete vegetariane ben pianificate sono appropriate per individui i tutti gli stadi del ciclo vitale, inclusi gravidanza, allattamento prima e seconda infanzia, adolescenza e per gli atleti."

 

nel 2010: “in studi prospettici su adulti, i modelli alimentari vegetariani, comparati in modelli alimentari non vegetariani, sono stati associati a migliori risultati per la salute, minori tassi di obesità, un ridotto rischio di malattie cardiovascolari e una minore mortalità complessiva. Diversi studi clinici documentano che i regimi alimentari vegetariani abbassano la pressione sanguigna.”

 

L’OMS non ha mai assunto posizioni ufficiali, sulle diete vegetariane:

Nel 2003 metteva in risalto la preoccupazione, riguardo la carenza nutrizionale

(ferro, zinco riboflavina, vit.B12, vit.D, calcio ed inadeguato apporto energetico).

 

 Nel 2005, evidenziava, invece i benefici, come diminuzione della pressione  arteriosa, una minore mortalità cardiovascolare, di ictus cerebri e una minore incidenza di diabete mellito.

 

Per i vegani sono comunque consigliate integrazioni vitaminiche per quanto riguarda la vitamina B12 e la vitamina D, mentre per le altre vitamine sembra che la dieta vegetariana abbia addirittura un eccesso.

Le vitamine liposolubili causano sindrome di eccesso perchè i sistemi di riserva vanno incontro a saturazione, mentre le idrosolubili sono più frequenti sindromi da carenza

 

 

 


Iscritto all'Ordine Nazionale dei Biologi N. 67933  Sez. A 

 

Presidente SLAM Corsi e Formazione

Come contattarci:  

 

tel: 328 4145457  

 

Mail: nutrizionista.ercol@gmail.com  

 

Indirizzo:

Studio di alimentazione e nutrizione umana  

Dr. Salvatore Ercolano

Via Santa Lucia 16

80067 Sorrento (NA)  

 

Riceve su appuntamento

Informazioni

Stampa Stampa | Mappa del sito Consiglia questa pagina Consiglia questa pagina
© Studio di alimentazione e nutrizione umana - Dr. Ercolano Salvatore Biologo nutrizionista - Via Santa Lucia 16 80067 Sorrento Partita IVA: 07410471218