Dr. Salvatore Ercolano Biologo Nutrizionista STUDIO DI ALIMENTAZIONE E NUTRIZIONE UMANA
Dr. Salvatore Ercolano                          Biologo Nutrizionista STUDIO DI ALIMENTAZIONE E NUTRIZIONE UMANA

"Con il cibo in mente"

Il progetto si propone di realizzare un intervento formativo e correttivo di impatto sociale che coinvolga genitori e bambini delle scuole, mirato a promuovere corrette abitudini alimentari e stili di vita salubri.

 

Non Si tratta di un progetto locale, ma è un progetto esteso in tutta Italia, ideato e promosso dal SiBioN (Sindacato dei Biologi Nutrizionisti) con lo scopo di presentare i risultati nella popolazione all'Expo 2015 di Milano che parte da maggio a ottobre 2015,

Si tratta di un evento mondiale che coinvolge tutti i Paesi ed ha come tema principale l'ALIMENTAZIONE.

 

Quindi si tratta di un'occasione straordinaria e unica per lanciare un messaggio culturale.

RELAZIONE CONCLUSIVA DEL PROGETTO:

"Con il cibo in mente"

 

I dottori Salvatore Ercolano, biologo nutrizionista, e Carlo Alfaro, medico pediatra, hanno tenuto un corso combinato di 4 incontri nell'orario extracurriculare in cui sono state trattate tematiche inerenti le regole basilari per la tutela della salute e la corretta e sana alimentazione nei bambini.

Il progetto di educazione alla salute ed educazione nutrizionale è stato rivolto a genitori e docenti degli alunni frequentanti l'istituto comprensivo "Sorrento". Il progetto è nato dall’obiettivo di avvicinare chi si occupa di bambini, come genitore o come docente, alla comprensione del “pianeta bambino”, attraverso la conoscenza delle più comuni difficoltà che si incontrano nella gestione quotidiana di un bambino e delle loro soluzioni, e dei criteri per la nutrizione adeguata.

 

Il percorso ha previsto inizialmente una valutazione della composizione corporea (peso, altezza, indice di massa corporea, circonferenza vita) su alcuni bambini scelti casualmente nelle classi prime. I bambini esaminati sono risultati essere per la maggior parte tra la soglia del valore di normopeso/lievemente sovrappeso. Tuttavia, dalle interviste riguardanti le abitudini alimentari è stato possibile riscontrare numerosi casi di alimentazione poco corretta.

I bambini spesso saltano la prima colazione, privilegiano alimenti ricchi in grassi saturi e zuccheri semplici, inoltre l’ipomotilità e la diseducazione al movimento (dipendenza da schermi, disabitudine o impossibilità di giocare in strada e praticare sport) provocano ulteriori pericoli per la salute dei piccoli.

A causa dei ritmi quotidiani frenetici, i genitori dedicano sempre meno tempo alla preparazione dei pasti principali con conseguente aumento di alimenti precotti, preconfezionati, impanati, pizza, fast food, etc.

 

Il primo incontro ha previsto la presentazione del progetto e l'illustrazione del percorso formativo.

 

Il secondo incontro ha trattato un focus sulle più comuni malattie dei bambini e sull'importanza della prima colazione. La conoscenza dei reali sintomi di patologia e di ciò che è invece normale per un bambino, ha detto il pediatra, serve a sconfiggere la paura, che trae linfa dai luoghi comuni, le false credenze, gli inutili non senso, le radicate cattive abitudini, i pregiudizi intramontabili, le logiche lontane dalla realtà del bambino, e che porta a sbagliare.

La prima colazione, ha precisato invece il nutrizionista, rappresenta l’incipit giusto per affrontare gli impegni quotidiani con energia. La colazione è infatti il pasto più importante della giornata: al mattino il nostro corpo si rimette in moto e necessita del giusto carburante per ripartire. Numerosi studi hanno avallato tale ipotesi: una colazione adeguata, infatti, si associa a un miglioramento del quoziente intellettivo in bambini , sia nell’immediato periodo postprandiale (ovvero quello successivo all’introduzione di cibo), sia nelle ore seguenti; al contrario, saltare il primo pasto comporta il peggioramento delle funzioni cognitive nelle prime ore della giornata (nei bambini, ad esempio, si manifesta un deficit di concentrazione).

 

Nel terzo incontro il pediatra ha parlato di emergenze-urgenze, mentre il nutizionista ha illustrato ai genitori e ai docenti l'importanza nel saper leggere e interpretare le etichette alimentari ed è stato trattato il tema della sicurezza alimentare con particolare attenzione alla preparazione e conservazione degli alimenti.

 

Nel quarto e ultimo incontro si è parlato col pediatra ancora di patologie acute dei bambini, e con il nutrizionista di vantaggi e svantaggi dei diversi stili dietetici, mettendo in evidenza la scientificità di alcuni rispetto ad altri e illustrando la Piramide alimentare della dieta Mediterranea.

 

Ciascun incontro ha avuto durata di tre ore e si è basato sulla discussione, in modo molto interattivo, di diapositive presentate in power-point.

 

Le finalità del progetto sono state:

– prestare un servizio di prevenzione primaria su salute e alimentazione

– sensibilizzare sull'importanza della prevenzione del sovrappeso e dell'obesità

– raccogliere dati utili alla rilevazione stato nutrizionale e all'individuazione dei principali errori alimentari e dello stile di vita

– lasciare a disposizione di genitori e docenti uno sportello di consulenza online (sportellonutrizione@gmail.com)

 

Dr. Salvatore Ercolano – Biologo Nutrizionista

Dr Carlo Alfaro - Medico Pediatra

Iscritto all'Ordine Nazionale dei Biologi N. 67933  Sez. A 

 

Presidente SLAM Corsi e Formazione

Come contattarci:  

 

tel: 328 4145457  

 

Mail: nutrizionista.ercol@gmail.com  

 

Indirizzo:

Studio di alimentazione e nutrizione umana  

Dr. Salvatore Ercolano

Via Santa Lucia 16

80067 Sorrento (NA)  

 

Riceve su appuntamento

Informazioni

Stampa Stampa | Mappa del sito Consiglia questa pagina Consiglia questa pagina
© Studio di alimentazione e nutrizione umana - Dr. Ercolano Salvatore Biologo nutrizionista - Via Santa Lucia 16 80067 Sorrento Partita IVA: 07410471218